Prestiti personali in 24 ore economici: quale scegliere?

141

Indice dei contenuti

Nel vasto mare di offerte finanziarie che il mercato del credito mette a disposizione, trovare prestiti personali in 24 ore economici è più semplice di quanto possa apparire. La Rete infatti mette a nostra servizio una serie di strumenti che permettono di trovare in tempi abbastanza rapidi quello che stiamo cercando, facendoci ottenere il massimo risparmio possibile sulla scorta delle nostre esigenze di finanziamento. Per trovare delle offerte convenienti bisogna comunque soddisfare in partenza alcune condizioni ineludibili per qualsivoglia finanziaria, in particolare un’affidabilità creditizia certificata, priva di segnalazioni nel registro dei protestati o cattivi pagatori. Senza questo requisito infatti l’accesso al credito si restringe fortemente, e potrebbe avvenire solo a determinate condizioni finanziarie, decisamente esose per il richiedente.

Il costo di un finanziamento

Quando richiediamo un prestito personale in 24 ore, come per qualsiasi altra tipologia di finanziamento, dobbiamo sapere che attraverso un piano rateale dovremo rimborsare il capitale ricevuto più gli interessi. Questo margine in più di rimborso rappresenta il guadagno di una società finanziaria, ma come facciamo noi utenti a sapere quanto andremo a pagare a fine ammortamento? Ci sono due valori percentuali che permettono di capire il costo di un finanziamento, e che rispondono al nome di

  • TAN
  • TAEG

Scopriamo insieme cosa significano e qual è la loro funzione.

Il TAN

L’acronimo TAN sta per Tasso Annuo Nominale, ed è semplicemente il tasso di interesse applicato dagli istituti di credito all’importo lordo del finanziamento per calcolare gli interessi. Questo valore

viene impiegato per determinare il valore della quota capitale e della quota interessi di ognuna delle rate di rimborso che il richiedente dovrà pagare fino alla completa estinzione del debito, definite dal cosiddetto piano di ammortamento del prestito.

Generalmente i prestiti personali come quelli erogati on line hanno un tasso di interesse fisso che rimane tale per tutta la durata dell’ammortamento, per cui l’importo della rata resterà identico mese dopo mese. A cambiare sarà solo l’entità della quota interessi e di quella capitale, e in genere la prima sarà maggiore all’inizio dell’ammortamento, in modo che la banca o finanziaria possano ricevere subito il proprio guadagno sulla transazione.

Il TAEG

Invero il TAN tiene conto soltanto degli interessi, e non delle altre componenti di costo dell’operazione di finanziamento. Per questo motivo diventa importante valutare il TAEG, ossia il Tasso Annuo Effettivo Globale, che sta appunto ad indicare il costo complessivo del finanziamento, calcolato su base annua in rapporto alla durata del finanziamento ed alla periodicità delle rate. All’interno del TAEG sono compresi

  • Interessi
  • Imposta di bollo
  • Spese di apertura pratica
  • Spese di gestione ed istruttoria finanziamento
  • Spese di comunicazione periodica al cliente
  • Commissioni
  • Altri oneri accessori

Sono invece generalmente escluse le spese assicurative dal calcolo del TAEG poiché facoltative. Uno dei vantaggi dei prestiti in 24 ore è che molte di queste spese vengono annullate dal carico del cliente o comunque fortemente ridotte, per motivi che spiegheremo successivamente, per cui il TAEG risulta mediamente più basso rispetto ad altre soluzioni di prestito. Infatti tale valore ha soprattutto uno scopo informativo per il cliente, un indice di comparazione tra le diverse offerte di prestito degli istituti finanziari messi a confronto.

Perché un prestito 24 ore ha minori costi?

Perché il TAEG risulta particolarmente conveniente nei finanziamenti erogati in 24 ore? I minori costi addebitati al richiedente sono dovuto alla natura del prodotto finanziario, che è quella di un prestito on line. L’ausilio degli strumenti di comunicazione digitale permette non solo di velocizzare in maniera rilevante le tempistiche di valutazione e di erogazione, ma appunto di ridurre tutti quei costi (ad esempio cartacei) necessari ai fini della fase istruttoria, e che solitamente vengono poi messi a carico del cliente, e quindi conteggiati nel TAEG.

Esiste però una duplice modalità di svolgimento della fase istruttoria, una interamente on line, dalla compilazione della domanda fino alla firma sul contratto, e un’altra invece solo parzialmente on line, lasciando che alcuni aspetti della fase istruttoria (come ad esempio la consegna dei documenti) avvengano in sede. Tra essi i prestiti 100 per cento on line sono quelli più economici, e quindi più convenienti.

Come trovare le migliori offerte di prestito

Per trovare le migliori offerte di prestito, quelle più economiche dal punto di vista dei tassi di interesse, bisogna utilizzare i comparatori on line, siti finanziari specializzati che mettono a confronto le proposte finanziarie dei principali istituti di credito operanti sul mercato, selezionando le più convenienti.

Questi strumenti permettono non solo di trovare le proposte di prestito in 24 ore con il TAEG più basso, ma offrono informazioni dettagliate sul capitale massimo erogabile, l’articolazione del piano di ammortamento, e tutte quelle altre informazioni che possono orientare l’utente alla scelta della proposta finanziaria che maggiormente soddisfa le proprie esigenze.

Richiedere un preventivo on line

Il passo successivo per essere sicuri di aver trovato un prestito su misura per le proprie necessità, e che risulti davvero economico, è quella di richiedere un preventivo alla società finanziaria selezionata. Anzi sarebbe meglio chiederne ad almeno 4-5 finanziarie, quelle che ci convincono di più a una prima impressione, in modo da poter analizzare in dettaglio le condizioni proposte.

Specifichiamo che la richiesta di preventivo è assolutamente gratuita, e non comporta alcun obbligo di sottoscrizione. Il prospetto finanziario viene inviato al richiedente presso la casella e-mail indicata nel form di contatto in tempi rapidissimi, e riporta tassi di interesse e le altre condizioni finanziarie necessarie per la valutazione della convenienza del prestito.

Ricordiamo che per legge sia il TAN che il TAEG, oltre che essere indicati nel documento precontrattuale che gli istituti di credito hanno l’obbligo di consegnare al richiedente, dovranno poi figurare anche nel contratto definitivo.

Le tempistiche

Dunque fra le varie offerte di prestito rapido on line dovremo scegliere quelle con il TAEG inferiore per avere a che fare davvero con offerte di finanziamento economiche. Ma qualcosa va detto anche sulle tempistiche di erogazione del prestito: le 24 ore indicate nel prodotto finanziario

nella maggior parte dei casi rispondono alle tempistiche di assenso alla possibilità di finanziamento, ma è richiesto qualche giorno in più prima di arrivare all’erogazione vera e propria del capitale sul conto corrente al termine dell’istruttoria. Possiamo dire che questi prestiti veloci ed economici vengono erogati entro le 48-72 ore, se non emergono problematiche durante la fase istruttoria.

Anche se non sono esattamente 24 ore, restano tali prodotti finanziari quelli erogati più velocemente sul mercato, e a costi davvero esigui. Quelli erogati maggiormente sono soprattutto i piccoli prestiti che non superano i 5.000 euro di capitale, ma vi sono finanziarie che permettono di ottenere via web anche prestiti con maggiori importi, in genere fino ai 30.000 euro.

Calcolo rata

Tra gli strumenti che abbiamo a disposizione in Rete per comprendere se un’offerta finanziaria è davvero economica abbiamo anche i simulatori per il calcolo rata. Grazie a questi semplici elaboratori, presenti tanto nei siti finanziari generici quanto nei portali ufficiali di banche e finanziarie,

basta inserire importo del capitale e numero di rate, per avere un’idea indicativa di quanto andremo a pagare ogni mese di rata per rimborsare il debito più gli interessi specificati dai tassi. Il valore dei tassi, se non è già fissato in automatico, va inserito manualmente, ma il calcolo avviene in automatico in pochissimi secondi, dando un’idea indicativa di quanto andremo a pagare nel complesso.

Conclusioni

Abbiamo visto quali sono i mezzi a nostra disposizione per trovare i più economici fra i prestiti in 24 ore offerti dalle società finanziarie. Per chi è abbastanza avvezzo all’uso degli strumenti di comunicazione digitale noi consigliamo di affidarsi senza indugi ai finanziamenti veloci che vengono attivati al 100 per cento on line, poiché sono i più rapidi  e meno costosi, e il tutto avviene in completa sicurezza circa i dati sensibili del cliente, garantita da complessi sistemi di cifratura e firma digitale sul contratto, a prova di hacker.

Le finanziarie che propongono tali opportunità di finanziamento sono in numero crescente ogni anno, e bastano pochi minuti per analizzare le migliori proposte del momento disponibili sul mercato del credito. Grazie ai comparatori e i preventivi che si possono ottenere gratuitamente possiamo ottenere proposte davvero allettanti, con la sola accortezza di affidarsi sempre a società finanziarie di comprovata credibilità, senza lasciarsi tentare da proposte di intermediari sconosciuti troppo belle per essere vere, e che spesso infatti nascondono insidie quando non vere e proprie truffe.