Prestiti in 24 ore per commercianti: i migliori prodotti in offerta per i titolari delle attività commerciali

Indice dei contenuti

Non solo dipendenti, casalinghe, studenti o pensionati hanno bisogno di qualche soldo in più per integrare il proprio reddito o le proprie risorse, che possono essere liberamente utilizzate per le spese quotidiane.

Anche chi non ha uno stipendio, come chi ha firmato un contratto di lavoro nel settore pubblico o privato, ma svolge un’attività imprenditoriale o possiede una partita IVA, potrebbe aver bisogno di ottenere un prestito entro 24 ore.

Per tali titolari o ditte individuali, commercianti, artigiani e liberi professionisti, percorrendo delle altre strade, ad essi vengono richiesti dei requisiti diversi, ma possono comunque ottenere prestiti in tempi brevi.
Scopriamoli insieme.

I prestiti in 24 ore per i commercianti

Chi lavora da solo o svolge attività commerciale si trova spesso in questa situazione, soprattutto se è un novellino “fresco”, e ha bisogno di ottenere liquidità monetaria per sviluppare al meglio la propria attività o le performance del proprio negozio.

Queste realtà devono affrontare tutti i giorni il costo di acquisto delle materie prime, delle bollette e dei pagamenti dei fornitori, quindi è difficile far fronte alle pressioni quotidiane su spese, scadenze e adempimenti fiscali per questa categoria.
Ma può anche essere che il negoziante abbia bisogno di un microprestito per modernizzare il negozio, acquistare nuove insegne o attrezzature o reinventare l’attività in un modo moderno che sia più attraente per i clienti.

Vediamo nello specifico il prestito per il commerciante:

Vi sono diverse banche o istituti finanziari che offrono tale prodotto, Prontissimo Affari promosso da Poste Italiane è un piatto d’argento per chi è impegnato in attività commerciali o gestisce negozi.

Questo prestito, firmato Bancoposte, è rivolto ai titolari di ditte individuali e può fornire loro un prestito veloce fino a 30.000 euro per migliorare i locali del negozio o acquistare nuove forniture.

In particolare, questo prestito veloce finanzia il nuovo impianto di climatizzazione e può essere investito nella manutenzione generale e straordinaria del sito, ma in via prioritaria viene utilizzato anche per l’acquisto di beni e servizi speciali.
Per ottenere questo prestito devi essere titolare di una ditta individuale, svolgere attività commerciale e, se necessario, aprire un conto presso l’ufficio postale, oppure, se non ne hai già uno, sarà ancora più facile.

Altri prestiti veloci per commercianti

Negli ultimi tempi è raddoppiata la struttura degli istituti di credito, soprattutto banche e finanziarie, puntando su categorie economiche come commercianti e liberi professionisti, che sono sempre più alla ricerca di liquidità su cui investire per potenziare le proprie imprese.

Pertanto, per questi specifici tipi di commercianti e coloro che cercano liquidità rapida e tassi di sovvenzione, sono emersi prodotti mirati per migliorare o ripristinare i propri piani aziendali.
Trattandosi di piccoli prestiti istantanei, che seppur piccoli, sono sufficienti per far tornare in carreggiata chi sta “traballando” o si sta impegnando a fondo per prepararsi alle attività aziendali.

Finora, l’ambito dei prestiti istantanei per commercianti, negozi e operatori di laboratorio si sta ampliando e offre alternative fortemente attraenti per i potenziali clienti.

Le banche e le società finanziarie stanno lottando per conquistare un posto per soddisfare i clienti che sono sempre più affamati di “contanti”.

Il mondo degli affari è uno dei pianeti più navigabili per via della necessità della microfinanza per avviare o far ripartire il motore dilagante del business, ma è decisamente più facile per piccoli investimenti o integrare in un’unica soluzione debiti pregressi.

Unicredit sicuramente è uno dei leader per i piccoli prestiti in 24 ore

Chi ha vinto oggi il podio per i migliori prestiti nel mercato finanziario? Per poter competere per il primato tra tante banche e società finanziarie storiche, senza presentazioni, abbiamo citato la Unicredit, che ha rilasciato la sua carta vincente “Celercredit”.

Si evince dalla definizione che si tratta di una piccola formula di prestito veloce che ormai è consolidata, nello specifico per chi è titolare di partita iva, svolge attività d’impresa e si è correntisti (altrimenti si può facilmente richiedere un conto corrente)

Quale documentazione bisogna apportare

Se una persona fisica deve presentare un pacchetto completo di documenti per ottenere un piccolo prestito entro 24 ore, un commerciante o proprietario di un negozio che richiede un prestito veloce, avrà un raccoglitore che sarà sicuramente maggiore di volume.

Le banche o le istituzioni finanziarie vogliono vedere chiaramente l’affidabilità dei loro clienti che operano nel settore commerciale, infatti indagheranno sulla sua situazione finanziaria e cercheranno maggiori garanzie.
Quindi quali documenti si devono fornire agli enti creditizi per trovare contanti in tasca?

Contestualmente, oltre ai documenti personali standardizzati, dalle carte d’identità alle normali tessere sanitarie (se presenti), dai codici fiscali ai passaporti, gli operatori devono esibire altra prova del tipo di lavoro o professione che svolgono.

Innanzitutto, oltre all’iscrizione alla camera di commercio della società o impresa di cui il richiedente è titolare o socio, sono richiesti anche la partita IVA e le informazioni generali della società contenute nella visura.

Come imprenditore del settore commercianti, non dimenticare il certificato di iscrizione al registro delle imprese.

Netcredito e il suo prestito in 24 ore per commercianti

Una delle soluzioni più allettanti offerte dal mercato dei piccoli prestiti istantanei è la firma di NetCredito, società finanziaria online che assicura risultati rapidi e risultati altrettanto affidabili per tutte le categorie di richiedenti (compresi lavoratori autonomi e imprenditori) che permettano di coprire una serie di spese necessarie per la propria attività.

Chi si affida a NetCredito può spiegare le proprie esigenze e necessità di spesa a consulenti specializzati su tutto il territorio nazionale e dislocati nelle principali città “Boot”, da nord a sud, al fine di ottenere liquidità in un giorno e iniettare nel proprio patrimonio progetti personalizzati sostanziali.
Uno dei principali vantaggi di NetCredito è, ovviamente, la rapidità dei sondaggi e delle risposte quotidiane, oltre alla guida telematica gratuita fornita dal supporto fornito dall’assistente virtuale.

Finanziamento veloce in caso di crisi economica

Purtroppo, oggigiorno, sono sempre più frequenti le attività in crisi e i negozi a rischio chiusura.

Lo confermano le tante serrande abbassate e i cartelli “affitto” che spuntano all’ingresso dei negozi, cartelli attivi fino a ieri e purtroppo oggi falliti dalla crisi e dalla pandemia.
Per aiutare molti commercianti difficili, banche e società finanziarie hanno lanciato prodotti di nicchia, inclusi prestiti ottenibili in 24 ore.

Seppur in numero limitato, questi prestiti rappresentano una sorta di “gocciolamento” in grado di rilanciare attività travagliate o, peggio, sull’orlo del fallimento.

A volte, una spinta, una potenza extra e una piccola somma di denaro sono sufficienti per riavviare un auto rotta.